Perché ci è paura dei film horror?

horror
“Il coraggio non è l’assenza di paura, piuttosto, è il parere di che cosa è più importante della paura.”
Ambrogio Redmoon

Una delle sensazioni con cui giocano i film dell’orrore, è la paura. In genere, per gli amanti di questo tipo di cinema, come il film che effettivamente spaventare, è causa di qualcosa. Per queste persone è un sentimento così bello come un sorriso o un piacere.

Possiamo definire la paura come sentimento, che fa sì che il cervello a vedere che siamo in grado di subire qualche danno. Il resto del corpo, a notare l’allarme, decide di cercare un’alternativa sicura, in quanto può essere eseguito con le gambe o di arrivare a piangere come una bambina. È evidente che non tutti nel mondo sanno come controllare la paura allo stesso modo, alcuni possono essere sensibili alla paura che le altre persone vedono come qualcosa di innocuo. Questo è il motivo per cui molte volte, quando abbiamo paura, il nostro corpo reagisce in un certo modo e strano; come si può pisciare sopra o dire parole senza alcun senso.

Abbiamo più paura degli esorcismi che dei mostri

escorcismi
In uno studio di Chicago è venuto a scoprire che quello che ha più paura, dà all’essere umano sono i mostri. Qualcosa di abbastanza comprensibile, perché di solito i mostri ricordano gli animali. Abbiamo sempre paura dei serpenti o ragni, perché quello che ci spaventa di più è la conoscenza del suo veleno. Qualcosa che può essere mortale.

Un altro timore è molto comune che converge con quella dei mostri, è la paura di diventare cibo per altri animali o persone, da qui la terribile sofferenza del film Cannibal Holocaust). Questa paura è un’eredità dei nostri antenati, come nell’Età della pietra, il vero timore di essere umano stava per essere mangiato da un animale che viveva con loro.

mostri
C’è una teoria che ci mostra come una data dimensione può essere fatto o non svegliare la nostra paura Con questo voglio dire quanto segue:

Una formica nel gigante, si può arrivare a spaventare, ma in qualsiasi momento a trovare qualcosa di credibile, qualcosa che si può affrontare la situazione. D’altra parte, se la formica gigante diventa altro con la nostra dimensione, la paura cresce e aumenta, perché, anche se è ancora qualcosa di incredibile, si arriva a vedere più logico, e non si sentiva che poteva venire per nuocere. Per questo motivo, di solito la paura dei fantasmi, come sono le nostre dimensioni.
Ma ci sono altri tipi di paure, come la paura del sangue. Ed è qualcosa di molto normale, in quanto si presume che il sangue nelle nostre vene, e noi sappiamo che la perdita di sangue può arrivare ad uccidere. Ecco perché quando vediamo il sangue nel nostro cervello può arrivare a credere che siamo in pericolo. Che è la conoscenza che tende ad essere un trasmettitore di malattia e il tabù in certe civiltà provocare in noi una sensazione terribile.

Abbiamo paura di guardare film horror a casa

horror a casa
La paura che tutti abbiamo avuto nella nostra infanzia, è stato il terribile oscurità. È molto comune per un bambino di avere paura di essere al buio. Qualcosa di logico, perché i bambini non sanno ancora come gestire la paura come un adulto, non so cosa sta succedendo, perché vedere che essi non possono controllare la situazione, e che sono molto interessato. D’altra parte, la fantasia è a un tempo elevato, in modo che un bambino può identificare il buio con un incubo o la paura di essere soli. Che è il motivo per cui generalmente le persone più fantasiose, è molto più a rischio di paura.
Un’altra paura che ci capita spesso di avere a spaventare sono molto spesso i bambini. E no, non intendo avere figli, che anche, voglio dire, i bambini che appaiono nei film dell’orrore. La maggior parte dei registi di film horror tenta di mostrarci una persona è innocente e fragile allo stesso Satana (Il seme del diavolo). Il motivo rifuggire perché è visto un bambino fragile e per noi è incredibile che diventa pericoloso. Ma il nostro cervello, che è molto bello, ci porta alla conclusione che potrebbe essere, e diventa un serio pericolo.
Nel film, che generalmente tendono a temere i film horror dei bambini, come I Ragazzi del Mais, dove si mostrano i bambini fragile, ma assassini, sufficientemente pericoloso per noi la paura per la nostra sicurezza. O L’Esorcista, un bambino innocente, posseduta dal demonio, dandogli alcuni poteri soprannaturali che vengono a farci un sacco di paura.

Kate Winslet è in aggiunta per il sequel di ‘Avatar’

kate winslet

20 anni dopo “Titanic”

L’attrice torna a collaborare con il regista James Cameron 20 anni dopo “Titanic”Insieme hanno lanciato il più alto incasso film di tutti i tempi: 1.800 milioni di euro di reddito. James Cameron dietro la macchina da presa. E un giovane Kate Winslet, davanti a lei, insieme a Leonardo DiCaprio. Tuttavia, il record di Titanic è durato solo 12 anni di età: nel 2009, Cameron ha superato se stesso e ha sollevato, con Avatar, a 2.370 milioni di euro. Mentre il dibattito sul suo sequel aperti al momento e ancora continua: negli anni Cameron è stato confermato fino a quattro nuovi capitoli di Avatar, con le nuove versioni, già programmato per il mese di dicembre 2020, 2021, 2024 2025. La prima delle nuove consegne sarà anche l’occasione per raccogliere 20 anni dopo Cameron e la Winslet. L’attrice ha firmato per un ruolo da protagonista in Avatar 2, secondo le anticipazioni del web Scadenza.

titanic

“Kate e ho cercato un progetto insieme per 20 anni, dal momento che la nostra collaborazione in Titanic, una delle più emozionanti della mia carriera. Non vedo l’ora di vedere come si dà vita al personaggio di Ronal,” ha detto il regista. “Non si concentrano solo su Avatar 2, ma in quattro film allo stesso tempo. Questo è come mi sto avvicinando al progetto”, ha aggiunto in diverse occasioni.

Amicizia di Kate Winslet e James Cameron

amicizia
La produzione del nuovo film Avatar ha cominciato finalmente, dopo anni di annunci e ritardi, il 25 settembre. Il primo sequel di Avatar 2, esce nelle sale il 18 dicembre, 2020. La saga avrà nel cast con Sam Worthington, Zoe Saldaña, o Sigourney Weaver, oltre alle aggiunte, come l’attrice spagnola Oona Chaplin.
Con Titanic, sia Cameron come la Winslet sono stati nominati per l’Oscar. Il regista e il film spazzato via, mentre l’attrice era vuoto. Anche se, da allora, è diventato uno degli artisti più ammirati di critica e di pubblico, con film come Dimenticarsi di me, revolutionary Road, Iris, Il lettore (per il quale ha vinto un Oscar), o Steve Jobs. Per Cameron, in contrasto, Titanicfue piuttosto un punto di arrivo. Fino ad allora, era il famoso regista di Aliens: il ritorno o le prime consegne di Terminator. Dopo il trionfo del 1997, al contrario, ha solo sparato un altro lungo fiction: Avatar.

Dopo le riprese del film di 20 anni fa, e ottenere polmonite nel processo, la Winslet ha parlato il Los Angeles Times su come lavorare con Cameron. “Vorrei solo lavorare per Jim Cameron di nuovo per un sacco di soldi”, ha ha detto.

La seconda parte dell’Avatar

avatar
L’attrice racconta a Rolling Stone in un’intervista del 1998 che lei è stato “frainteso” e Cameron non offendersi per i commenti, dicendo che la Winslet è stata “solo sfogarsi” dopo il film.

Nella stessa intervista, la Winslet ha discusso il suo rapporto con il suo corpo. Il soprannome che Cameron diede il suo “Kate Pesa-a-Lot” è stato citato nell’articolo. “Ero paffuto come un bambino, ha detto la Winslet. “Quando avevo sedici anni, ero grassa. Era una cosa di famiglia. Siamo tutti grandi mangiatori. Mio zio è un cuoco. Mia madre è un cuoco fantastico. Tipo di inevitabile. Ho sensibilmente perso peso facendo Osservatori del Peso. Fine della storia.

Il futuro del cinema

futuro del cinema
Immagina un mondo senza la scienza, la tecnologia e l’innovazione sarebbe impossibile. Il film ha fatto eco a questa realtà, che si sta formando in numerosi film, da decenni fa, riempire gli schermi con questi argomenti. Diamo un’occhiata ad alcuni di questi film che ci hanno fatto e ci fanno sognare ad occhi aperti.

Dalle storie che aumentare la possibilità di un cattivo uso della tecnologia di titoli che, per esempio, hanno la carriera di Marc Zuckerberg e la nascita di Facebook; o la vita e il lavoro di Steve Jobs.

Senza andare più lontano, nell’ultima edizione degli Oscar, di Marte, di Ridley Scott, ha avuto non meno di sette nomination agli oscar: miglior film, miglior attore, miglior sceneggiatura, migliori effetti visivi, miglior suono, miglior direzione artistica e miglior sound editing. Tuttavia, e nonostante le aspettative che circondano la galassia film, abbiamo intenzione di iniziare con ExMachina la nostra sintesi circa i film che mettono in luce la tecnologia. Storia che, letteralmente, strappato Mad Max la statuetta per i migliori effetti visivi nell’ultima edizione degli Oscar.

• ExMachina

exmachina

E Nathan, un programmatore miliardario che spinge un giovane dipendente della vostra azienda per trascorrere una settimana con lui in un luogo remoto per partecipare al test che coinvolgono la sua ultima creazione, Ava. Si tratta di un robot che funziona con l’intelligenza artificiale e ha la forma di un umanoide.7

1984.

1984

Un adattamento del classico di George Orwell è che presenta la tecnologia come qualcosa di fantastico, ma allo stesso tempo catastrofico, perché è nelle mani sbagliate. Nel 1984, i cittadini sono controllati da un Grande Fratello con la tecnologia avanzata e sono sottoposti a una dittatura. Un giorno, Winston Smith riceve un messaggio da Julia e iniziano una relazione all’interno di ciò che è consentito. Dopo una riunione, vengono arrestati e Winston viene torturato. Durante il processo si dovrà discutere sia con le loro idee, i loro sentimenti verso la ragazza.

Nella Miniority Report, le persone sono collegate a un super computer che invia un segnale di rilevare e prevenire il crimine prima che si verifichi. Questo dipartimento è chiamato “Unità Precrimen” e la società è felice con il suo funzionamento. Un funzionario di polizia, interpretato da Tom Cruise è coinvolto in uno scandalo quando lei ottiene una visione di se stesso uccidendo un uomo che lei non conosce. Per paura di essere arrestati, diventa un fuggitivo e cerca di scoprire perché egli vuole omicidio l’uomo di visione.

The Social Network

social network
Cosa c’è dietro Facebook? Il Social Network è il film che racconta la storia di Marc Zuckerberg e l’origine del social network più famoso del mondo. Una storia che riflette le ambizioni, i sogni e le sfide di un gruppo di studenti che vogliono rivoluzionare il mondo del networking. Un progetto per un social network interno per Harvard, e che, in soli sei anni, ha oltre 500 milioni di utenti, e Zuckerberg come il miliardario più giovane di tutti i tempi.
• Un film che tratta con la supremazia della tecnica su qualsiasi umano, tanto in voga negli ultimi tempi. In un mondo perfetto, gino guasti ” gattaca è un centro di studio e di ricerca, spazio per i giovani geneticamente perfetto. Jerome Morrow, il candidato ideale vede la sua vita distrutta da un incidente, mentre Vincent Freeman, è concepito naturalmente, sogna di andare nello spazio. A ciascuno di consentire gli altri a raggiungere i loro sogni, sfidando le leggi che governano gino guasti ” gattaca fino a quando tutto va per il tasto e minacciano di interrompere i loro piani.

Blade Runner: “ho visto cose che voi umani non potreste neppure immaginare: navi da combattimento in fiamme al di là di Orione, e ho visto i raggi C a brillare nel buio vicino alle Porte di Tannhäusser…e Tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia…” Questa è una delle frasi più famose del film e che ci ha regalato il mitico Blade Runner. Situato in un lontano 2019, a Los Angeles, in un futuro dominato da grattacieli e insegne al neon. In questo contesto, la società Tyrell ha sviluppato un robot chiamato Nexus 6 o Replicante, che dispone di un’apparenza umana, ma con una forza non comune. Dopo un incidente, i replicanti sono dichiarati fuorilegge e sono creati in speciali unità formate da Blade Runner, un paio di agenti di polizia, il cui obiettivo è quello di finire con tutti loro.